Vai al contenuto

Organizzazione

L'Amministrazione Comunale di Monopoli, nella propria organizzazione affida al Sistema Comunale di Protezione Civile, il coordinamento delle attività di previsione, prevenzione dei rischi, soccorso delle popolazioni, contrasto e superamento dell’emergenza.
Per quanto riguarda il verificarsi di un’emergenza nell'ambito del territorio comunale, il Sindaco, in qualità di Autorità comunale di Protezione Civile, assume la direzione dei servizi di emergenza che insistono sul territorio del Comune, nonché l’organizzazione dei servizi di soccorso e di assistenza delle popolazioni colpite e provvede agli interventi necessari avvalendosi delle componenti del Sistema Comunale di Protezione Civile.
A meno di eventi catastrofici che annullino la capacità di reazione da parte del territorio, la prima risposta all'emergenza prevista o in atto, qualunque sia la natura dell’evento che la genera e l’estensione dei suoi effetti, è garantita dalla struttura locale, a partire da quella comunale, attraverso l’attivazione del Centro Operativo Comunale (C.O.C.) dove sono rappresentate le diverse componenti che operano nel contesto locale.
Qualora la calamità naturale o l’evento non possano essere fronteggiati con i mezzi a disposizione del Comune, il Sindaco chiede l’intervento di altre forze e strutture al Prefetto, che adotta i provvedimenti di competenza, coordinando i propri interventi con quelli dell’Autorità comunale di Protezione Civile.
Il COC è, nello specifico, la componente della quale si avvale il Sindaco per assolvere ai compiti di soccorso e di superamento dell’emergenza per gli eventi di tipo a), come definiti dall'art. 2 della Legge n. 225/92 e s.m.i.: “eventi naturali o connessi con l’attività dell’uomo che possono essere fronteggiati mediante interventi attuabili dai singoli enti e amministrazioni competenti in via ordinaria”.
Per gli eventi sovracomunali di tipo b) e c), sempre definiti dall'art. 2 della Legge n. 225/92 e s.m.i., il modello d’intervento prevede l’attivazione da parte del Prefetto, dei Centri Operativi Misti (C.O.M.) incaricati del coordinamento delle attività di emergenza riguardanti un ambito territoriale composto da più comuni, e del Centro Coordinamento Soccorsi (C.C.S.) per ambito Provinciale.
La struttura di coordinamento locale è composta da:

Torna a Piano di emergenza

Accessibility